FESTIVAL ALTO VICENTINO 2015

IL FESTIVAL ALTO VICENTINO CHIUDE CON GRANDE

AFFLUENZA ED OSPITI INTERNAZIONALI

Domenica 21 giugno si è conclusa a Santorso la nona edizione del Festival Alto Vicentino, rassegna cinematografica dedicata al cortometraggio che offre ai visitatori produzioni di origine internazionale.

Il Festival Alto Vicentino e l’omonima associazione quest’anno hanno rinnovato l’ampia offerta di cortometraggi al pubblico ormai affezionato, aggiungendo al ricco programma un numero maggiore di ospiti internazionali ed opere uniche nel loro genere.

Grande attenzione quest’anno anche al tema della disabilità, con una serata appositamente dedicata in cui il pubblico ha potuto fruire in anteprima del teaser de “I passi di Piter”, lungometraggio realizzato dal regista Giuliano Cremasco ispiratosi alla storia vera dello scledense Stefano “Piter” Pieropan, affetto da SLA.

Il Festival quest’anno ha interessato i giorni a partire da martedì 16 giugno fino a domenica 21. Il tema è stato diverso ad ogni serata, suscitando l’interesse di un pubblico più ampio.

Domenica 21 giugno è stata la giornata di chiusura, che ha visto protagonisti i migliori corti delle scorse nove edizioni del Festival. Per l’occasione le proiezioni si sono spostate nei suggestivi locali interni della Villa.